Che cosa sono i virus e come difendersi da essi - Tecnofeeling

Vai ai contenuti

Menu principale:

Che cosa sono i virus e come difendersi da essi

Computer

Tutti noi avremo finora sentito parlare degli antivirus soprattutto in ambito Windows. Ma cos’è un antivirus? 

Lo dice stesso la parola e cioè un software che protegge il proprio computer dai virus e dai malware in generale. A questo punto occorre dare la definizione di malware: un software che arreca danni gravi o no al computer o su qualsiasi supporto informatico. Un virus invece è un particolare malware, che eseguito senza l’attenzione dell’utente, si duplica all’interno del nostro computer e corrompendolo, eseguendo attività non volute dall’utente stesso, ad esempio danneggiare e/o eliminare file o persino eliminare tutti i dati presenti dall’hard disk. Omettiamo la descrizione di tutti i malware.
Ma dove si trovano questi virus? Nella maggior parte dei casi i virus sono contenuti all’interno di programmi che noi scarichiamo da internet, come siti web, programmi P2P o file hosting. Infatti potrebbe capitare di scaricare un programma, ma alla fine di trovarne un altro oppure il virus stesso è affiancato dal programma da noi cercato. Un altro caso è quello delle email. Infatti spesso capita di ricevere email da persone sconosciute con degli allegati. A tal punto è necessario cancellare immediatamente l’email e per una maggiore sicurezza evitare di aprire l’email. In effetti accanto a ogni email dovrebbe essere visibile una specie di graffetta (dipende dall’email che utilizziamo), che ci fa comprendere che l’email contiene un allegato.
Di sotto sono indicati alcuni esempi sugli allegati:
   
 Allegato della Gmail (una tra le più utilizzate-Consigliata dall’autore)

  Allegato della Yahoo Mail

 Avendo visto come si prendono questi virus, a questo punto vediamo come difenderci da essi. Come già sopra accennato l’unico metodo per difenderci da essi (qualora il computer sia utilizzato per la navigazione Internet) è quello di installare un antivirus. In generale esistono due tipologie di antivirus: Freeware e Shareware. I primi sono quelle gratuiti e i secondi sono a pagamento (il costo dipende dalla casa produttrice). Nella maggior parte dei casi, gli antivirus freeware hanno funzioni basilari idonee per utenti che sono alle prime armo, ad esempio persone che navigano semplicemente su internet, chattare o altre cose basilari. Invece per utenti più avanzati, come quelli che utilizzano programmi P2P allora è consigliabile comprare antivirus che offrono funzioni avanzate quali protezione da quasi tutti i malware esistenti, firewall e pulizia del computer. In effetti a questo punto molte aziende suddividono i prodotti in tre fasce: Antivirus, Internet Security e Total Security. Ovviamente l’ultimo appena citato avrà un costo maggiore di tutti gli altri. Per gli antivirus shareware, l’utente, a seconda delle esigenze dell’utente, può scegliere la durata della protezione e quanti computer proteggere.
Nel prossimo articolo (qui) vedremo alcune note case produttrici di antivirus e faremo anche un confronto. Inoltre vedremo semplicemente quale sarà il migliore antivirus in base alle proprie esigenze.
 
 
                                                              (agg. 23/05/2015)                                  
 
Torna ai contenuti | Torna al menu