Operatori ADSL e loro confronto - Tecnofeeling

Vai ai contenuti

Menu principale:

Operatori ADSL e loro confronto

Telefonia
Molte sono le persone che si chiedono: "Qual è il migliore operatore telefonico?". Proveremo a dare una risposta in questo articolo.


In questa guida parleremo dei più famosi operatori nel nostro Paese e delle loro “fregature” che, in molti casi, non vengono riscontrate dai loro clienti.

I più noti attualmente sono:

Telecom Italia (TIM come operatore mobile) -indubbiamente il più famoso 

 
Infostrada (Wind come operatore mobile)  
 

Vodafone                                              Tiscali

            
Fastweb                                                               Teletu
    
La maggior parte di questi operatori offrono come già detto nell’articolo precedente (quiofferte ADSL fino a 20 mega. Abbiamo anche giù visto che la velocità dipende principalmente dalla distanza dalla centrale. Quindi, nella maggior parte dei casi, la scelta dell’operatore dipende dal costo e quindi dalle offerte che vi propongono. Per coloro che non richiedono una connessione veloce ci sono alcuni operatori ADSL prima fra tutte la Telecom Italia che propone contratti fino a 7 mbps ad un costo minore. Ma purtroppo ci sono operatori che offrono velocità adsl più elevate ad un costo minore. Facciamo un esempio: la Telecom Italia mi offre ADSL fino a 7 mega e chiamate gratis verso i fissi nazionali ad un prezzo di 45 euro al mese per sempre mentre la Infostrada mi offre velocità fino a 20 mega e chiamate illimitate ma a un costo di 37. In questo caso la scelta dell’operatore risulta facile: Infostrada!
Purtroppo non sapete una cosa importante ed è ora giunto il caso di esprimerlo e cioè della distinzione tra un provider in ullsale (ULL) e in wholesale (WHS). Cosa significano? Nella maggioranza delle centrali Telecom alcuni provider dovrebbero disporre di loro apparecchi proprietari detti DSLAM che consentono di poter gestire la loro linea e collegarla ai loro clienti indipendentemente dalla Telecom. In pratica le uniche cose proprietarie della Telecom sono la centrale e i cavi che collegano la centrale a casa vostra a che sono noleggiati dagl’altri operatori. Questo tipo di connessione ADSL è detto ULL e, in questo caso,  la linea non dipende dalla Telecom, ma il provider a cui voi chiedete di usufruire dell'ADSL potrà aiutarvi in caso di guasti tecnici e altro tipo di assistenza pagando anche meno sulla bolletta telefonica. Se il provider non dispone della DSLAM in centrale il provider vi fa lo stesso attivare la linea affittandola completamente dalla Telecom (e quindi anche la DSLAM e la Telecom) e quindi a questo punto è la Telecom che vi vende la linea ma sarà in questo caso a un costo maggiore e con frequenti disconnessioni e difficile assistenza. In questo caso vi consiglio di restare con Telecom senza incombere in grossi problemi. Se il vostro provider è in ULL allora potete restare con esso.
Facciamo un esempio: abito in una certa area, ho Telecom e vorrei passare a Infostrada. Chiamandol Infostrada mi fanno presente che il loro servizio è in WHS oppure che è attivabile pagandola a un costo maggiore.
In questo caso vi consiglio immediatamente di cambiare operatore, trovandolo uno in ULL e, se nessuno di quelli sopra citati lo èm allora restate in Telecom!
 
Ma come si fa a capire se siamo in ULL? E’ più facile di quanto possiate credere. Non è necessario contattare l’operatore stesso ma è possibile verificare sul sito internet stesso.
Verifichiamo se siamo coperti in ULL con Infostrada: se si allora vi uscirà la seguente schermata
 


Come potete vedere Infostrada vi propone adsl fino a 20 mega senza pagare un canone aggiuntivo e quindi siete in ULL. Se foste in WHS allora ve ne proporrebbe fino a sette e a un costo maggiore.
Facciamo ancora un altro esempio con la Vodafone stavolta in WHS:



Come potete vedere in questo caso Vodafone vi offre soltanto fino a sette mega e quindi è in WHS. Meglio restare in questo caso a Telecom o trovare un altro operatore in ULL.
Parliamo ora di un operatore più complesso. Fastweb. Questo offre anche contratti fino a 100 mega in fibra ottica in alcune città. Ovviamente se si è coperti in fibra ottica senza alcun dubbio potete passare con esso. Se non c’è la fibra ottica nel vostro paese allora possiamo verificare la copertura ADSL, ma attenzione perché lafastweb a differenza degl’altri operatori offre anche contratti fino a 20 mega in WHS!! Come possiamo verificare se siamo coperti in ULL o WHS? Osserviamo questa immagine.
 

Se vi dovesse comparire questa immagine è necessario fare un ulteriore verifica della copertura andando su queste sito:
Inserite il vostro comune e indirizzo e potrete verificare se siete in ULL, WHS o in Fibra ottica.

 
Esempio di connessione in ULL
 
Esempio di connessione in WHS

                                                                        (ultimo agg. il 05/06/2015)
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu