Velocizzare lo smartphone - Tecnofeeling

Vai ai contenuti

Menu principale:

Velocizzare lo smartphone

Telefonia
1^ parte
Prima di iniziare è opportuno ricordare che tutti gli articoli pubblicati su questo sito avranno come riferimento uno smartphone in cui vi è installato Android come sistema operativo. Pertanto per i possessori di iPhone, Blackberry e altro non Android alcuni programmi potrebbero cambiare nome o persino non essere presenti nei loro Store.
In questa parte ci occuperemo brevemente della manutenzione dello smartphone. Nella seconda ci occuperemo della batteria.
Come il computer, anche lo smartphone deve essere talvolta curato per far sì che non rallenti. Principalmente è necessario liberare spazio, disinstallando applicazioni inutili e liberando memoria RAM. Vediamo ora come procedere alla manutenzione di uno smartphone.
Recatevi nel Play Store e scaricate la seguente app (per abbreviare utilizziamo “app” per intendere “applicazione android che è in formato .apk”): Ccleaner

 
 
                                        Schermate principali

L’uso di questa applicazione è veramente facilissimo. Con questa app potrete non solo liberare spazio dall'hard disk interno, memoria ma anche la RAM. A mio avviso, è un app veramente completa premiata e scaricata da milioni di persone. Ne vale la pena installarla visto che è anche free.
Potete provare ad installare launcher alternativi, perchè spesso quelli base hanno bug e quindi "soffocano" di rallentamenti.Cambiare quindi il launcher predefinito con uno più leggero e performante permette in molti casi di “ridare vita” ad un device anche non recentissimo.
I più leggeri e completi che potete provare sono:
  • Nova Launcher 

 (foto presa dal sito ufficiale)
  • Apex Launcher 
  •  
    (foto presa dal sito ufficiale)
  • Smart Launcher
  • (foto presa dal sito ufficiale)

    Un’alternativa valida è quella di recarvi nelle impostazioni del vostro smartphone, seguendo passo passo questa procedura:
    1. Recatevi nelle impostazione del vostro smartphone:

     
     
    2. Andate in memoria per conoscere la quantità di memoria che avete a disposizione:
     

     
    3. Infine recatevi in app, dove potrete visionare le app installate, al quantità che esse occupano e disinstallarle in maniera velocemente semplice. Per disinstallarla, basta cliccare su di essa e poi su “Disinstalla”:
     

    2^parte
    In questa parte ci occuperemo della batteria e in particolare di come estendere la sua durata. E’ vero che più grande è la batteria e maggiore è la sua durata e che dopo alcuni anni tende a deteriorarsi sempre di più ma possiamo farci alcuni accorgimenti.
    1.      Innanzitutto spegni il wifi (che consuma meno del 3G), 3G (connessione dati) e il GPS quando non servono. Sfruttali solo quando realmente ti servono. Questa è la principale causa della scarsa durata della batteria perché molte persone si dimenticano di disattivarli.
     

                                           
    Cliccate su Off in Wifi e reti mobili e poi su spegni GPS o Geolocalizzazione

    N.B.: I settaggi potranno cambiare da smartphone a smartphone ma le procedure sono simili per tutti.

    2.    Contrariamente a quanto viene detto in giro, le batterie agli ioni di litio tendono a danneggiarsi se vengono lasciate scaricare del tutto. Ti consiglio di metterlo in carica il telefono prima che la batteria scenda sotto il 30% ed evita di caricarlo a più riprese di pochi minuti. Scarica questa app e ricarica la batteria prima che giunga allo 0% (farà tutto in automatico): Battery Doctor

       
     
    3.      Disattiva le notifiche Push: sono notifiche che a ogni intervallo di minuti prestabilito aggiornano le email, ricevendo informazioni. Anche questa funzionalità consuma molta batteria se lasciate il 3G o il Wifi acceso. Ad esempio si voglia disattivare le notifiche dell’applicazione Facebook installata:
     

         
     
    Basta cliccare su “Disattiva notifiche” e questo metodo è valido anche con le altre app come Gmal che vedremo ora:

    • Andiamo su Impostazioni -> Account e Sincronizzazione
    • Nella schermata che appare in Gestione account selezioniamo il nostro account Gmail e cliccandoci sopra comparirà una schermata simile a questa:


    Deselezioniamo la voce Sincronizzazione di Gmail
     
    4. Aggiornamenti apps e firmware dello smartphone: per fare ciò andate nel play store e nella sezione “le mie app” cliccate su “Aggiorna tutto”. Inoltre potrete verificare la disponibilità di aggiornamenti firmware del vostro smartphone andando sul sito ufficiale del produttor del vostro telefono oppure installando una rom cucinata che vedremo in un altro articolo (qui)
    5.  Per casi strettamente necessari, allora è opportuno comprare, se disponibile una batteria di maggiore durata. Verificate su Internet se è disponibile e se in caso affermativo, potrete notare che generalmente ma non sempre la batteria di durata maggiore è leggermente più grande e ha un amperaggio maggiore.
     
                                                                               (agg. 28/03/2015)                                                                
     
     
    Torna ai contenuti | Torna al menu